venerdì 19 novembre 2010

Curiosando in dispensa...l'aglio!

L'aglio è uno di quei prodotti per cui non esiste via di mezzo: o lo si ama o lo si odia!!!!
E' conosciuto sin dai tempi antichi e i suoi usi sono stati molteplici!

Scrive Cesare Marchi: "[...] Spicchi d'aglio venivano somministrati agli egizi che lavoravano alle piramidi perchè dava buon umore e preveniva le malattie. Gli atleti della Grecia lo masticavano prima di una gara (mio personalissimo appunto: forse per stendere per k.o. tecnico l'avversario? ;D). Durante le pestilenze, i medici visitavano i malati tenendo nella maschera un tampone, imbevuto di soluzione agliacea. E' noto come battericida , ipotensivo, antisettico, nemico del colesterolo".

Inoltre in Inghilterra si usavano corone d'aglio per tener lontani demoni e vampiri.

Anche gli scozzesi amano molto l'aglio, ancora oggi si trova in moltissime preparazioni.
Se per caso voleste trovare  testimonianza di questa loro atavica passione la potete trovare nel percorso di visita delle cucine del castello di Stirling dove vi è un racconto divertente di un gentiluomo inglese che si lamentava  del cattivo alito degli scozzesi dovuto all'eccessivo utilizzo dell'aglio!

In Emilia -Romagna rientra tra i prodotti della tradizione l'Aglio di Voghiera in provincia di Ferrara, dove  le caratteristiche di questi terreni permette la produzione ottimale di questo prodotto.
L'aglio di Voghiera ha delle caratteristiche peculiari: gli spicchi della testa sono in numero minore  ma  di dimensioni considerevoli inoltre il suo gusto rimane inalterato  per un anno, dalla raccolta a luglio fino a quello successivo.

L'aglio di Voghiera ha rischiato anch'esso di sparire dalle nostre tavole a causa della pressione della globalizzazione poichè, per salvaguardare le sue peculiarità, molte attività sono svolte ancora come una volta.

Per evitare la scomparsa di questo prodotto è sorto nel 2000 il Consorzio dell'aglio di Voghiera.

2 commenti:

  1. io lo amo tanto e ne consumo tanto...ciao sono tamara, adesso vado ad iscrivermi e poi ti metto fra i miei blog....ti aspetto!
    http://unpezzodellamiamaremma.blogspot.com

    RispondiElimina
  2. Ciao Tamara! Grazie dei tuoi commenti e dell'iscrizione!!! Ricambierò subito!!!Tra l'altro io ADORO la Toscana e la sua cucina!!! SLURP!!!

    RispondiElimina