martedì 30 novembre 2010

Addio Mario...

Ieri ci ha lasciato uno dei più grandi registi italiani, Mario Monicelli.
Un uomo dalla comicità graffiante ed inimitabile, che sapeva descrivere vizi e virtù degli italiani senza mai cadere nella retorica.

A chi non li avesse mai visti, consiglio vivamente di guardare i suoi film, che sono ormai parte della storia del grande cinema italiano.

Per rendergli omaggio voglio riportare la ricetta della Pasta e Ceci che, ne "I soliti ignoti", la banda racimola come misero bottino finale. 

Addio Mario e grazie di tutto!

Ingredienti: 300gr di semola; 300gr di ceci secchi.

Come procedere: Ammollare i ceci la sera prima in acqua fredda.
Impastare la semola con acqua tiepida ed impastare fino ad ottenere una massa liscia.
Formare delle palle grandi come un pugno e spianarle con il mattarello, tagliarle a listarelle formando così dei "maltagliati" e lasciare asciugare.
Cuocere i ceci in un tegame colmo d'acqua con un paio di foglie di alloro, quando bollono unire il sale.
Quando i ceci sono quasi cotti e l'acqua bolle gettare i maltagliati, quando sono cotti (in pochissimo tempo, lo si capisce perchè salgono a galla), versare nei piatti e condire con un filo d'olio a crudo.



2 commenti:

  1. mi unisco al tuo ricordo per un grande in tutti i sensi.
    (approfitto per dirti che ho preso il banner)
    un abbraccio!

    RispondiElimina
  2. Già, davvero un grande!!!
    Grazie mille!!!!
    Un abbraccio!

    RispondiElimina