lunedì 27 marzo 2017

Contorno romano: cicoria ripassata in padella

la cicoria
Amo molto la cucina romana, veramente, amo molto TUTTA la buona cucina, quindi ogni tanto mi piace fare
realizzare le ricette di altre regioni o paesi.

Quello che propongo oggi è un contorno facile facile dal sapore un po' amaro ma che lascia in bocca un gusto delizioso: la cicoria ripassata in padella!

Ingredienti: 2 mazzi di cicoria; 4 spicchi d'aglio; 2 pezzetti di peperoncino; olio e.v.o.; sale e pepe.

Come procedere: lavare la cicoria, togliere la parte finale del gambo più dura e metterla a bollire in acqua salata 5/10 min fino a quando non diventa tenera, a questo punto metterla sotto un getto di acqua fredda (per evitare che perda il colore verde),scolarla ed eliminare accuratamente tutta l'acqua tamponando anche la cicoria se necessario.

Nel frattempo in una padella far rosolare l'aglio e il peperoncino nell'olio.

Aggiungere la cicoria e farla rosolare per qualche minuto.

Salare, pepare e mangiare!

Buon appetito!

la cicoria con l'aglio



giovedì 23 marzo 2017

Ricette d'altri tempi: le patate alla turca

ricette di una volta
L'altro giorno stavo "spulciando" la mia personale biblioteca culinaria e siccome di libri ne ho davvero tanti (come dice mia mamma potrei aprire almeno 5 ristoranti e non fare mai la stessa ricetta due volte), ci sono libri che ho più spesso l'occasione di sfogliare, altri invece che per lungo tempo giacciono a riposo.

Di tutti i volumi che possiedo quello che però mi è più caro è una vecchissima edizione de La scienza in cucina e l'arte di mangiare bene di P. Artusi del 1952 che è appartenuto alla mia nonna che da qualche anno è venuta a mancare.

Mia nonna era una donna molto moderna e pur essendo bravissima a cucinare, questa non è mai stata per lei una passione (la politica, quella si era la sua vita!).

Quindi non potete immaginare la commozione che ho provato quando, nascosti tra le pagine di questa "bibbia" della cucina, ho trovato appunti su come realizzare dolci, ritagli di giornale che insegnavano alla massaia moderna come far felice il proprio marito con succulenti manicaretti ed anche un paio di elenchi della spesa!

Oltre all'aspetto emotivo debbo dire che le ricette che mia nonna ha conservato sembrano decisamente buone ed hanno anche il sapore di una cucina di una volta, fatta di amore, cura e buoni sentimenti.

patate alla turca 
Rispecchiano nei nomi, a volte fantasiosi, lo spirito di un'Italia che cercava di uscire dagli anni bui della guerra e di scrollarsi di dosso una certa provincialità, retaggio di un paese ancora contadino ma con velleità industriali.

Così ho provato una ricetta le Patate alla turca.
Rispetto alla ricetta originale che vedeva le patate bollite io ho preferito la cottura a vapore che, a mio avviso, le lascia più saporite.

Ingredienti per 6 persone: 6 patate della stessa grandezza; 30gr di tonno; 10 olive nere; 10 olive verdi; due acciughe (anche qui io ne ho aggiunta qualcuna in più perché in casa mia piacciono tanto); 20gr di capperi in salamoia; succo di limone; olio e.v.o.; sale e pepe.

Come procedere: Lavare molto bene le patate poiché non andranno sbucciate e cuocerle al vapore.
Mentre le patate cuociono in una ciotola unire tutti gli ingredienti in una ciotola: tritando il tonno e tagliando a pezzetti le olive e le acciughe, mescolare il tutto e condire con olio, limone, sale (poco, ci sono già le acciughe a dare sapore) e pepe.

Una volta cotte tagliare a metà le patate per il senso della lunghezza, svuotarle nel centro con un cucchiaino o uno scavino e la polpa eliminata unirla al composto della ciotola.
Mescolare bene il composto e farcire con esso le patate.
Decorare con le olive e condire con un fili d'olio.

Questa ricetta è perfetta per un antipasto diverso o come un secondo vegetariano!

Buon appetito!!!
patate alla turca

  

lunedì 20 marzo 2017

Profumo di casa: la torta di mele

Torta di mele appena sfornata
Penso che nessun dolce sappia dare l'idea di casa come la torta di mele!

Di varianti di questa ricetta esistono infinite versioni, tutte valide e tutte buonissime!

La mia ricetta del cuore l'ho trovata solo di recente e per puro caso ma me ne sono immediatamente innamorata!

Ingredienti: 500gr di mele; 200gr di farina00; 200gr di zucchero; 100gr di burro a temperatura ambiente; 100ml di latte intero; 1 uovo; scorza grattugiata di un limone non trattato; 1 bustina di lievito vanigliato.

Come procedere: Lavorare lo zucchero ed il burro fino ad ottenere un impasto omogeneo; aggiungere l'uovo, il latte, la scorza di limone e mescolare il tutto.

Lavare le mele, togliere loro il torsolo, sbucciarle, tagliarle a cubetti ed unirle all'impasto.

Aggiungere la farina e la dose, mescolare il tutto accuratamente.

Coprire una tortiera col cerchio estraibile con la carta forno, versare il composto e cuocerlo in forno già caldo a 180° per 35/45 min. 

Fare la prova dello stecchino per vedere se la torta è cotta.

Un volta sfornata e raffreddata, se volete potete spolverizzare la torta con zucchero a velo.

Buon appetito!!!