lunedì 3 gennaio 2011

Una salsa per tutte le stagioni: Paté di tonno

Nonostante ogni anno tutti noi ci si riprometta "il prossimo Natale mangio meno", le feste portano con sè eccessi alimentari contornati da sensi di colpa.

Per questo scrivere di cibo adesso  quasi "stride" !
In realtà voglio riportare la ricetta di una salsa davvero "furba" che può essere impiegata in diversi usi.

Quello che oggi mi interessa illustrare è il suo l'utilizzo per  dare nuova "veste" agli avanzi di arrosti, polpettoni ecc... che, volenti o nolenti,  sono rimasti e che dobbiamo smaltire!

Ingredienti: 1 scatoletta di tonno sott'olio, da circa 200gr; 100gr di cipolline bianche da cocktail; 1 scatolina di acciughe; 2 cucchiai di capperi in salamoia; 1 uovo sodo; un cucchiaio scarso di mayonese; succo circa di mezzo limone; olio; sale (se necessario, ci sono già le acciughe...) e pepe q.b.

Come procedere: Cuocere l'uovo; sgocciolare il tonno dall'olio e frullare insieme  tutti gli ingredienti, regolando la quantità di olio e mayonese a seconda del proprio gusto.

Otterrete una salsa tonnata che, se lasciata di consistenza soda è adattissima per essere spalmata sui crostini di pane, ma  se, al contrario, viene lasciata più morbida, quasi liquida, diventa una fantastica copertura non solo per vitelli tonnati, ma per dare nuova veste a qualsiasi carne avanzata dalle feste!

Buon appetito!!!

4 commenti:

  1. Non ho mai assaggiato la salsa tonnata con le cipolline! da provare! buona giornata

    RispondiElimina
  2. Sono ottime per togliere quel sapore di "lumachino" come si dice a Bologna che a volte le salse al tonno tendono ad avere!! ;D

    RispondiElimina
  3. da provare, mai assaggiata, grazie per questa ricettina!!! baci a presto!!

    RispondiElimina
  4. Piacere di conoscerti, grazie di essere passata... ottimo questo patè di tonno... brava!!! Ciao, a presto!

    RispondiElimina