lunedì 7 febbraio 2011

Biscottini della fortuna

Come al solito pubblico di corsa...mi sa tanto che per questo mese andrà così...

Comunque voglio cercare di essere lo stesso presente, quindi per oggi pubblico una ricetta che ho realizzato qualche settimana fa, per la quale debbo ringraziare la blogger Una pasticciona in cucina, infatti la ricetta l'ho copiata da lei!

Chi non conosce i biscotti della fortuna?!
In quasi tutti i film americani, i protagonisti prima o poi mangiano cinese ed aprono assieme questi dolcetti, last but not least nel film Bride wars, Anne Hathaway riceve così la sua proposta di matrimonio.

In realtà mi pare di aver letto che questi biscotti non sono una vera e propria specialità cinese, ma la furba invenzione di  intraprendenti ristoratori immigrati negli Stati Uniti.

Sia come sia, in sè l'idea è molto graziosa ed ho pensato di sfruttarla come pensiero di fine festa da dare agli amici facendo da sola biscotti e biglietti!

Per i biglietti ho scelto solo delle frasi positive ed incoraggianti (insomma, già che ci siamo perchè non aiutare la fortuna!), prese dal Libro delle risposte di Bolt,  che ho stampato e ritagliato in piccole strisce.

Poi per la ricetta ho usato (modificandola solo un poco) quella dell'amica blogger" pasticciona."

Il risultato è stato molto divertente e gradito!

Ingredienti: 3 albumi; 80gr zucchero a velo; mezza boccettina (più o meno un cucchiaio molto scarso) di essenza di mandorla (la pasticciona aveva usato la vaniglia ma secondo me la mandorla li rende un pò più delicati nel sapore); 45gr burro; 90gr farina.

Come procedere: Preriscaldare il forno a 180°.

Montare leggermente gli albumi e versare lo zucchero a velo setacciandolo, aggiungere poi il burro, fuso a bagno maria per evitare che si bruci ed infine  l'estratto di mandorle.

Aggiungere poco alla volta la farina, setacciata anch'essa, fino ad ottenere un impasto liscio ed omogeneo.

Ricoprire una teglia con carta da forno e spalmare l'impasto con il dorso di un cucchiaio in modo da formare dei cerchi, un pò distanziati per evitare che si attacchino nella cottura.

Cuocere in forno, nella parte più bassa, per circa 7 - 10 min. o fino a quando i bordi esterni dei biscotti non prendono colore.

Appena sfornati, inserire nel centro il biglietto, piegare i biscotti a metà fino a far coincidere i bordi, poi ripiegarli nell'altro senso in modo da dare la classica forma a mezzaluna.

Riporli subito all'interno di uno stampino o di una tazzina affinchè, raffreddandosi, non perdano la forma.

Servire appena sono freddi facendo scegliere ai vosti ospiti il proprio oracolo fortunato!

Buon appetito!


9 commenti:

  1. Che simpatica idea anche per una festa o una serata giocando a carte con gli amici!

    RispondiElimina
  2. mi piacciono molto, sono carinissimi! baci, buona serata!

    RispondiElimina
  3. Finalmente un nuovo contest! Farina, lievito e fantasia in collaborazione con Emile Henry ha organizzato uno straordinario contest “Frutta in pentola”, dove la protagonista indiscussa è proprio la frutta, sia fresca che secca. I premi? Beh ti invito a sbirciare nel blog, ti aspetto http://farinalievitoefantasia.blogspot.com/2011/02/contest-frutta-in-pentola.html

    RispondiElimina
  4. Finalmente un nuovo contest! Farina, lievito e fantasia in collaborazione con Emile Henry ha organizzato uno straordinario contest “Frutta in pentola”, dove la protagonista indiscussa è proprio la frutta, sia fresca che secca. I premi? Beh ti invito a sbirciare nel blog, ti aspetto http://farinalievitoefantasia.blogspot.com/2011/02/contest-frutta-in-pentola.html

    RispondiElimina
  5. Mai sentiti nominare ma che carini!!

    RispondiElimina
  6. questi biscottini li ho mangiati tante volte nei ristoranti cinesi in USA e mi sono sempre chiesta perché non li propongono anche qui da noi... adesso posso farmeli da sola!! :-)

    RispondiElimina
  7. @Dana; Nanussa; Fabiola: Grazie dei commenti ragazze!Come vedete latito davvero in questo periodo!!!
    @Ramona: Grazie dell'invito penserò a cosa fare!!!
    @Zia Elle e Cristina: Qui da noi non usa, a me è capitato solo una volta in tutta la mia vita di trovarli, ma fatti in casa li preferisco!!!e, forma a parte, il profumo era proprio quello che ricordavo!!!bacioni

    RispondiElimina
  8. Quanto sono belli questi biscotti e immagino sfiziosissimi! una bella idea anche per una serata tra amici :) bravissima!

    RispondiElimina