mercoledì 2 marzo 2011

Curiosando in dispensa...Auguri Pellegrino!

E' un po' di tempo che non scrivo un "Curiosando in dispensa" e quello di oggi ho deciso di dedicarlo non ad un prodotto tipico ma bensì ad una persona!
Immagine tratta da Wikipedia

In realtà una persona molto speciale: Pellegrino Artusi.

Quest'anno, infatti, ricorre il primo centenario della morte del grande gastronomo romagnolo e, sia la sua città natale, Forlimpopoli, che quella in cui visse per sessant'anni, Firenze, si preparano a festeggiare colui che si può tranquillamente definire il padre della cucina italiana.

Ma chi era Pellegrino Artusi?

Figlio di una famiglia benestante di commercianti di Forlimpopoli (FC), Pellegrino si dedicò alle sue  due grandi passioni, la letteratura e la cucina, al momento del suo ritiro dagli affari, supportato dai cuochi di famiglia Marietta e Francesco.

Nacque così, da una grande passione,  la sua opera più famosa La scienza in cucina e l'arte di mangiar bene.

Pubblicato a proprie spese dall'Artusi, gli inizi del libro non furono facili, e lo stesso autore ce li racconta nella prefazione "Storia di un libro che assomiglia ad una Cenerentola".

Questo però solo al principio.
Il libro divenne presto un successo clamoroso, diventanto il testo base della cucina italiana e facendo dell'Artusi il punto di riferimento per generazioni di buongustai.

Per ulteriori informazioni sull'Artusi e sulle iniziative per il suo centenario si allegano i seguenti link:

Il sito della Regione Emila - Romagna:
http://ermes.regione.emilia-romagna.it/notizie/attualita/Cent-anni-di-Pellegrino-Artusi

Centro di cultura gastronomica di Casa Artusi:
http://www.casartusi.it/web/casa_artusi/home_casa_artusi

Pellegrino Artusi:
http://www.pellegrinoartusi.it/pellegrino_artusi.htm

I festeggiamenti
http://www.casartusi.it/web/casa_artusi/centenario?doAsUserId=MB3OiBAA7gE%253D

La scienza in cucina e l'arte di mangiar bene
http://www.casartusi.it/web/casa_artusi/scienza_in_cucina?doAsUserId=MB3OiBAA7gE%253D

5 commenti:

  1. auguri pellegrino!! grazie per queste info, ciao e buon pomeriggio!

    RispondiElimina
  2. Che rabbia non poter andare ai festeggiamenti, speriamo se non altro che li trasmettano in tv, magari su Rai5 o affini.

    RispondiElimina
  3. Brava Chiara! Auguri al mitico Pellegrino!!!
    Noi lo festeggeremo alla festa artusiana a Forlimpopoli in giugno, con tanti brindisi in suo onore! ;)
    Linda

    RispondiElimina
  4. Estupenda entrada, así aprendemos algo más.
    Gracias y saludos desde Madrid

    RispondiElimina