mercoledì 27 luglio 2011

Bulgur estivo alle 3 preparazioni

Trovo che il bulgur, durante l'estate, sia una valida alternativa alla "solita" insalata di riso.

Ecco quindi una ricetta carina e veloce che contempla l'utilizzo di tre verdure (fagiolini, pomidorini e zucchettini) preparete in tre maniere diverse!

Ingredienti:  bulgur biologico; fagiolini; pomidorini pachino; zucchettini chiari; una scatoletta di tonno, un rametto di menta fresca; un rametto di basilico; olio e.v.o.; sale e pepe q.b.

Come procedere: Preparare il bulgur secondo le indicazioni e metterlo in una ciotola; sgocciolare il tonno, spezzettalo e mescolarlo al bulgur.

Lavare i pomidorini, tagliarli e mettreli nella ciotola.

Lavare e pulire i fagiolini e cuocerli al vapore al dente; tagliarli e unirli al restonella ciotola.

Lavare e pulire i zucchettini; tagliarli a rondelle e soffriggerli in padella con olio e aglio fino a quando non sono croccanti; aggiungeli  al bulgur.

Lavare la menta ed il basilico, asciugarli e spezzettarli sul bulgur grossolanamente; salare e pepare e mescolare il tutto.

Decorare con una foglia di menta o basilico e servire.

Buon appetito!






giovedì 21 luglio 2011

Fiori di zucchetto alla romana

Questa ricetta non è certo dietetica ma è decisamente gustosa e veloce!

Del resto un piccolo "vizio" ogni tanto penso che ci possa proprio stare!!!

Ingredienti: Fiori di zucchetto freschissimi; 1 mozzarella; qualche acciuga; farina; acqua frizzante; sale e pepe q.b; olio per friggere.

Come procedere: Lavare i fiori di zucchetto; asciugarli e togliere delicatamente i pistilli senza rompere il fiore.

Tagliare a fiammifero la mozzarella; avvolgere intorno ad ogni pezzo un filetto di acciuga;  farcire il fiore.

Preparare una pastella non troppo liquida con la farina; l'acqua frizzante il sale ed il pepe; nel frattempo in una padella fonda (meglio ancora se wok) scaldare abbondante olio per frittura.

Gettare i fiori nella pastella; scuotere via quella in eccesso e buttarli nell'olio bollente rigirandorli di tanto in tanto. Scolare i fiori quando la pastella assume un colore dorato e farli asciugare su carta gialla per fritti o su carta assorbente.

Servire appena fatti.

Buon appetito!


lunedì 11 luglio 2011

Grecia mon amour parte 2: Crema di feta

Con questa deliziosa salsina, continuo il racconto del mio pranzo greco!
Questa crema oltre ad essere davvero facile e super veloce e veloce è ottima da spalmare sia sulla pita che sul pane normale!


Ingredienti: 100gr di ricotta fresca; 175gr di feta; 3 cuccchiai di olio e.v.o.; tre cucchiaini di menta fresca tritata; pepe qb.

Come procedere: In una ciotola capiente amalgamere il tuttocon una fochetta, lasciando però una consistenza grossolana.

Servire decorata con un ciuffo di menta.

Buon appetito!


domenica 3 luglio 2011

Lunedì: pasta fredda "al sacco"

Per addolcire l'inizio della settimana, ormai imminente, ho pensato di proporre questa gustosa pasta fredda, dedicandola a tutti coloro che, per un motivo o per l'altro, sono costretti a pranzare fuori casa.

Ingredienti: Pasta di semola di grano duro rigata (meglio ancora se un po' grandina); pomidorini cikito (o pachino); feta; una manciata abbondante di pinoli; basilico; olio e.v.o (un cucchiaio); pepe q.b.

Come procedere: Cuocere la pasta scolandola quando la cottura è "al dente".

Mentre la pasta cuoce preparare il condimento.

Far abbrustolire i pinoli, in un fornetto elettrico, nel forno tradizionale o in una padella antiaderente; quando cominciano a scurire toglierli dal fuoco e farli rafreddare.

In una ciotola capiente unire i pomidorini tagliati a metà; aggiungere la feta a cubetti; i pinoli; qualche foglia di basilico spezzettata con le mani (per evitare che la lama del coltello ossidi le foglie) ed infine un cucchiaio di olio e.v.o ed un pizzico di pepe.

Lasciare insaporire.

Nel frattempo scolare la pasta e bloccarne il bollore con un getto di acqua fredda.

Unire la pasta al condimento; mescolare e lasciar riposare una notte in frigorifero.

Il giorno dopo impiattare nella "gavetta" e decorare con un ciuffo di basilico.

Varianti: invece della fate potete usare un qualsiasi altro formaggio saporito (es. pecorino stagionato; grana padano; parmigiano reggiano; ecc.)

Buon appetito!