giovedì 23 giugno 2011

Grecia mon amour parte 1: Tzatziki e Pita

Adoro la cucina greca!!!

Forse perchè contempla tante salse, tante verdure, tanti formaggi!!!!
Tutte cose delle quali sono stra-ghiotta!

Le mie care amiche Cinzia ed Elisa, conoscendo bene questa mia debolezza, mi hanno regalato, tanti anni fa, un delizioso libriccino di ricette intitolato "MEZE" ovvero i tipici antipasti greci.

Visto che la cucina greca si sposa davvero bene con la stagione estiva, oggi voglio riportare la ricetta della salsa Tzatziki da servire con la Pita calda!

Ingredienti: 1 cetriolo; 250ml di yogurth greco (quello sfuso del banco gastronomia del supermercato o del negozio, non quello già pronto e confezionato!) 2 spicchi d'aglio; 1 cucchiaio di aceto rosso; 1 cucchiaio di olio d'oliva; sale e pepe q.b.

Come procedere: Lavare ed asciugare il cetriolo, sbucciarlo e grattugiarlo finemente all'interno di una ciotola (la ricetta originale prevede di grattugiare il cetriolo senza sbucciarlo ma ritengo che senza la buccia sia più digeribile).

Aggiungere al cetriolo lo yogurth, l'aceto, l'olio, il sale ed il pepe e mescolare il tutto.

Sbucciare gli spicchi d'aglio e schiacciarli nella ciotola con lo spremi aglio.
Mescolare nuovamente e servire con della Pita calda.

Per la pita (il pane tipico greco) vi consiglio di seguire la ricetta semplice semplice che trovate sul sito di Alicetv .

Quando l'impasto sarà pronto, tirare col mattarello dei dischi di pasta che cuocerete in forno già caldo a 250°, fino a quando la superficie non risulterà dorata (se non volete utilizzare il forno perchè d'estate è troppo caldo potete cuocere le pita anche su di una piastra per piadine o su di una padella antiaderente, il risultato è ottimo  comunque!). 

Buon appetito!

sabato 11 giugno 2011

Torre di melanzane al sapore mediterraneo...made in U.S.A.

Questo titolo buffo deriva dal fatto che, nonostante questa ricetta contempli sapori prettamente mediterranei, ha origine americana!

L'ho vista per caso in un programma televisivo USA.

Come al solito ho fatto qualche modifica (non posso farne a meno si vede!) che però, a mio avviso la rendono ancora più gustosa!

Ingredienti: 1 melanzana grande; 1 pomodoro rosso; pesto genovese (io l'ho fatto in casa perchè quello comperato non mi piace); feta greca; olio e.v.o; aglio; origano selvatico; sale e pepe q.b.

Come procedere: Lavare le melanzane; tagliarle a rondelle spesse due centimetri e grigliarle su di una griglia già calda.

Quando sono pronte metterle in un piatto fondo dove avrete messo abbondante olio; qualche spicchio d'aglio sbucciato e schiacciato e un po' di origano selvatico; lasciar raffredare.

Lavare e tagliare a rondelle il pomodoro e in una ciotola spezzettare la feta grossolanamente.

Cominciare a comporre la torre: su di una teglia ricoperta da carta da forno mettere una fetta di melanzana; spalmare sopra un po' di pesto mettere una fetta di pomodoro; salarla appena e aggiungere un po' di feta.

Appoggiare un'altra fetta di melanzana; una di pomodoro salato e di nuovo un po' di feta.

Per ultima una fetta di melanzana spolverizzata con la parte di feta non utilizzata in precedenza.
Cuocere in forno caldo a 190° per 5 -10 minuti, il tempo necessario perchè la feta si cominci a sciogliere un po'.

Servire calde.

Buon appetito!



domenica 5 giugno 2011

Orzo perlato alla "brasiliana" e...qualche scusa!

Innanzitutto le scuse: mi spiace perchè da un po' di tempo a questa parte non ho risposto ai vostri commenti!

Vi assicuro che sono sempre graditissimi!!! Sono davvero felice ogni volta che ne pubblico uno e li leggo sempre molto volentieri!

Purtroppo sono in un periodo un po' "convulso" quindi faccio le cose abbastanza di corsa e non riesco ad essere presente sul blog come vorrei!

Detto questo grazie per l'affetto con il quale mi seguite!
Ora la ricetta!

Non sono sicurissima che quella che riporto sia un'originale ricetta brasiliana, ma avendola assaggiata tra gli antipasti di un ristorante brasiliano che si trova dalla mie parti, deduco che lo sia!!!!

Come al solito ho apportato qualche modifica che mi dettava il gusto, spero comunque che vi piaccia come è piaciuta a casa mia (è stato letteralmente spazzato via!!!).

Ingredienti: 250gr di orzo perlato; 1 confezione di salmone affumicato da 100gr; 1 mela granny smith; 1 limone dalla scorza grossa non trattato; olio e.v.o.; sale e pepe

Come procedere: Cuocere l'orzo secondo le indicazioni riportate sulla confezione; scolarlo, aggiungere un filo d'olio e farlo raffreddare.

Tagliare il salmone a pezzetti piccoli ed unirli all'orzo ormai freddo; mescolare.

Togliere il torsolo dalla mela e tagliare a fettine sottili 4 spicchi; unire le fettine di mela all'orzo e mescolare.

Aggiungere il succo di mezzo limone; salare e pepare.

Decorare l'orzo con delle striscioline di buccia di limone ottenute col rigalimoni.

Buon appetito!

giovedì 2 giugno 2011

Piselli ai semi di finocchio cotti nel coccio

Da tempo ho in casa una pentola di coccio ma non avevo avuto ancora l'occasione di usarlo...fino a quando non ho trovato questa bella e fresca ricetta coi piselli!

Ingredienti: 500gr di piselli freschi sgusciati; abbondanti semi di finocchio; 1 cipolla rossa di Tropea tritata; 4 cucchiai di olio extravergine di oliva; sale e pepe qb.

Come procedere: Lessare i piselli in acqua bollente fino a quando diventano teneri e scolarli.

Nel tegame di coccio (sotto il quale avrete posizionato una retina frangifiamma)  mettere quattro cucchiai d'olio e.v.o. e saltare la cipolla a fuoco basso, fino a quando non si sarà ammorbidita.

Unire i piselli alla cipolla e aggiungere i semi di finocchio; lasciare cuocere qualche minuto affinchè il tutto si insaporisca.

Salare e pepare, servire caldi.

Variante: Volendo, prima di servire, spolverizzare con delle erbe aromatiche fresche (es. basilico,  prezzemolo o menta).

Buon appetito!